Ecomondo 2022: com’è andata

Si è conclusa la 25a edizione di Ecomondo | The green technology expo, l’evento di riferimento per l’innovazione tecnologica e industriale nel settore della green & circular economy che anche quest’anno ci ha portati a Rimini insieme ad altri 1.400 brand espositori.


130mila metri quadri espositivi organizzati in 28 padiglioni, 160 eventi di cui 32 con la presenza di rappresentanti della Commissione Europea, 600 top buyer provenienti da 90 Paesi e quasi 100mila ingressi complessivi (+41% rispetto all’edizione 2021): questo è quanto abbiamo visto al Rimini Expo Center dall’8 all’11 novembre 2022.


Quattro intense giornate che hanno visto il nostro team impegnato senza sosta su diversi fronti: presidiare lo stand, mostrare il funzionamento delle macchine esposte (l’eco-compattatore di bottiglie in PET disegnato ad hoc per il Coca-Cola Summer Fest e la Ricicletta), tessere nuove relazioni, visitare l’expo e… in pieno stile Ripet, non dimenticare di divertirsi e trascorrere insieme del tempo piacevole! Perché se c’è da stare in piedi 10 ore al giorno, il formaggio delle nostre parti e un buon vino, condivisi con i visitatori, aiutano. Questo è il nostro modo di lavorare, coniugando professionalità e buone relazioni, un approccio che ci piace condividere con chi ha occasione di fare progetti con Ripet.

Miriam spiega il funzionamento dell’eco-compattatore

A Ecomondo si sono fermate a parlare con noi centinaia di persone, di tutte le età: ragazzi delle scuole attratti dalla macchina Coke, studenti, docenti e personale delle università così come rappresentanti di pubbliche amministrazioni interessati a valutare l’installazione degli eco-compattatori di PET sui rispettivi territori, imprenditori desiderosi di approfondire potenziali collaborazioni provenienti da ogni parte del mondo.


Ci siamo portati a casa un plico di biglietti da visita che è come un trampolino di lancio per una serie di nuovi, possibili progetti: nelle prossime settimane saremo occupati a rilanciare i discorsi avviati per iniziare a coltivare queste nuove relazioni, certi che il seminato possa portare ad un buon raccolto con buona soddisfazione per tutte le parti coinvolte.


La fiera è stata anche una piacevole occasione per incontrare chi già ci conosce: non solo i nostri clienti e manutentori, ma anche tanti cittadini che quotidianamente utilizzano le nostre macchine in giro per l’Italia. Un ringraziamento speciale va a CoRipet, il consorzio con cui collaboriamo, che nel corso della fiera ha contribuito ad animare il transito fra i nostri stand limitrofi, accompagnando diverse persone a incontrarci direttamente.

Lo stand del consorzio Coripet
Un esempio di bottiglie PET pressate dall’eco-compattatore
Translate »